…E poi mettete: la Maremma, 100 mt sul livello del mare, una tenuta di 54 ettari, 7 vitigni ed ecco che Ilaria e Massimo creano  con l’enologo Paolo Caciorgna e dell’agronomo Edoardo Pastorelli i vini Villa Pinciana.

La  vigna è in gran parte autoctona (Sangiovese, Pugnitello e Vermentino), ma accompagnata anche da vitigni francesi quali il Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Petit Verdot e Syrah .

La realizzazione recente della cantina, con una barricaia e sale di affinamento interrate nella collina, ha potuto avvalersi di tecnologie rispettose delle uve. Proprio da questa cantina esce oggi una produzione limitata nella quantità ma di particolare qualità.

E il risultato… lo trovate a Fermento!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: