fbpx
Masterclass – Vini bianchi del Centro Italia

Masterclass – Vini bianchi del Centro Italia

La Masterclass si terrà Domenica 11 Ottobre 2020 presso la Sala Facchinetti e i grandi protagonisti saranno:

Ciavolich: famiglia bulgara di mercanti di lana, fuggita per le invasioni saracene nel ‘500, si stabilì in Abruzzo e 2 secoli dopo edificò la prima cantina a Miglianico, oggi una delle più antiche e suggestive della regione, mentre i 35 ha di vigneti si trovano nei pressi dell’antica Loreto Aprutino. Fosso Cancelli Pecorino Colline Pescaresi IGP 2016: vino dai toni delicati e lunghi, rotondo, morbido e strutturato, affinato per circa 2 anni sulle sue stesse fecce in tonneaux di rovere di Slavonia e in anfore di terracotta e infine imbottigliato senza filtrazione.

Filodivino: Wine Resort e Spa con cantina, circondato da colline e vigneti nel cuore delle Marche, sospesi a metà strada tra il Mar Adriatico e i monti Sibillini. Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore DOC 2017: ottenuto da piante di oltre mezzo secolo, riposa in acciaio per 8 mesi su fecce fini al termine dei quali mostra grande eleganza e finezza.

Montenidoli: nata negli anni ’60 sulla collina sopra San Gimignano, in una splendida terra incontaminata che l’azienda continua a preservare. Fiore Vernaccia di san Gimignano DOCG 2018: prodotto da uve coltivate su terreni calcarei ricchi di sedimenti marini, si affina sulle sue fecce per esprimere nobiltà e piacevole raffinatezza.

Decugnano dei Barbi: azienda nata nel 1973 nei pressi di Orvieto, con le vigne poste su terreni sabbiosi e argillosi ricchi di fossili marini, perfetti per creare grandi vini. Mare Antico Orvieto Classico Superiore DOC 2018: vino di pregevole eleganza con ottime capacità d’invecchiamento, ottenuto dalle migliori uve selezionate di Grechetto, Vermentino, Procanico e Chardonnay.

Casale del Giglio: nel 1967 Dino Santarelli fonda quest’azienda in una zona dell’Agro Pontino (LT) nuova per la viticoltura. Da allora, grazie ad un intenso lavoro di ricerca e sperimentazione, si sono raggiunti ragguardevoli risultati che gli hanno permesso di conquistare anche i mercati esteri. Radix Bellone Bianco Lazio IGP 2019: vino complesso ma di ottima beva, destinato a grande longevità, ottenuto dal vitigno Bellone, antica varietà autoctona, conosciuta e apprezzata già al tempo dei Romani.

Il Conventino: siamo nelle Marche, in un territorio puro, dove la memoria di ciò che è stato vive nelle mani di nonno Ilario che con maestria da sempre alleva le vigne. Le Fratte Bianchello del Metauro Superiore DOC 2019: vino gradevole e raffinato, uno dei migliori della denominazione, tanto da essere premiato nel 2018 con 4 grappoli della guida Bibenda.

LINK ALLA MASTERCLASS DAL VIVO

Nel caso i posti per la degustazione siano esauriti, ti invitiamo a scrivere a info@fermentomilano.it per essere inserito nella lista d’attesa.

LINK ALLA MASTERCLASS A DISTANZA

L’evento è trasmesso in live streaming e sono disponibili ticket per la partecipazione online con ricezione del kit di degustazione all’indirizzo desiderato (in Italia).

Vini rossi del Sud Italia

Vini rossi del Sud Italia

Il Sud Italia, ricco di storia e di tradizioni, ma anche di paesaggi meravigliosi, mare, sole, ottimo cibo e grandi vini rossi, alcuni dei quali, con le rispettive aziende produttrici, saranno i protagonisti di una Masterclass di Fermento Milano:

Gruppo Italiano Vini: è costituito da 15 cantine storiche, con marchi molto noti in tutto il mondo, site in alcune delle zone vitivinicole più prestigiose d’Italia, con l’intento di realizzare vini di grande pregio. Re Manfredi Aglianico del Vulture DOC: nobile vino dalla grande personalità, ottenuto da Aglianico del Vulture in purezza coltivato nei pressi di Venosa, città natale lucana del poeta latino Orazio, ai piedi del Monte Vulture, un suggestivo vulcano spento da millenni che però continua ad essere ancora attivo nel donare al suo vitigno principe innumerevoli qualità.

Cantine del Notaio: nata nel 1998 grazie a Gerardo Giuratrabocchetti, che nel solco dell’antica tradizione familiare decise di valorizzare ai massimi livelli il vitigno Aglianico del Vulture. La Firma Aglianico del Vulture DOC 2014: uno dei prodotti di punta della ricca produzione di qualità di questa cantina, che esprime tutta la potenza del vulcano spento del Vulture, ma con una delicatezza e un’armonia eccezionali. Ogni anno riceve numerosi riconoscimenti.

Siddùra: sorge nel cuore della Gallura, in Sardegna, nei pressi del pittoresco paesino medievale di Luogosanto e ha come obiettivo la produzione di vini di qualità, espressione della Sardegna più pura. Fòla Cannonau DOC Riserva: prodotto da uve Cannonau in purezza, è un grande vino, complesso, ricco, caldo, che ha ricevuto numerosi premi nel corso degli anni, anche all’estero.

Cantine De Mare: azienda situata in una striscia di terra incontaminata tra il Mar Ionio e le colline Cirotane, in Calabria, dove dal 2014 la famiglia De Mare coniuga tradizione e modernità, ma sempre alla ricerca quasi maniacale della qualità. Altura Cirò Rosso Classico Superiore DOC: un grande rosso dipinto d’oro, eccellente ambasciatore di quella che è la filosofia aziendale, prodotto con uve Gaglioppo in purezza.

Cantine San Marzano: azienda cooperativa fondata nel 1962 da 19 viticoltori a San Marzano (TA) a Nord del Salento, premiata più volte nel corso degli anni con prestigiosi riconoscimenti anche a livello internazionale. Sessantanni Primitivo di Manduria DOP 2016: vino di carattere, muscolare e potente, realizzato con il vitigno Primitivo in purezza; l’annata 2014 ha ricevuto i 3 bicchieri gambero rosso.

LINK ALLA MASTERCLASS DAL VIVO

Nel caso i posti per la degustazione siano esauriti, ti invitiamo a scrivere a info@fermentomilano.it per essere inserito nella lista d’attesa.

LINK ALLA MASTERCLASS A DISTANZA

L’evento è trasmesso in live streaming e sono disponibili ticket per la partecipazione online con ricezione del kit di degustazione all’indirizzo desiderato (in Italia).

Masterclass – L’annata 2019 secondo Bardolino Chiaretto e Cerasuolo d’Abruzzo

Masterclass – L’annata 2019 secondo Bardolino Chiaretto e Cerasuolo d’Abruzzo

La Masterclass, che si terrà nel Salone degli Affreschi e che verrà trasmessa anche in live streaming, si pone l’obiettivo di fare una panoramica sul 2019 delle due denominazioni, con un occhio sull’andamento delle ultime annate e su ciò che sarà del loro immediato futuro.

Per il Bardolino Chiaretto saranno in degustazione:

Bardolino Chiaretto Classico 2019 – Vigneti Villabella

Nata nel 1971 grazie alle famiglie Cristoforetti e Delibori, l’azienda ha sede a Calmasino (VR), con i vigneti posti su splendide colline moreniche che si affacciano sul Lago di Garda. Il vino, nato nel 1987, da anni colleziona importanti riconoscimenti, tra cui l’ingresso nel 2019 tra i migliori 100 vini rosa d’Italia.

Bardolino Chiaretto Classico 2019 – Valetti

La moderna cantina affonda le sue radici nel sogno americano di inizio secolo scorso; infatti il nonno Angelo Valetti si fece prestare, dal fratello emigrato in America, i soldi per acquistare un piccolo podere ai piedi del borgo di Calmasino (VR), dove piantò l’attuale vigneto. Il vino è stato premiato con la medaglia d’oro ai mondiali di Rosè svoltisi a Cannes nel 2017.

Bardolino Chiaretto 2019 – Giovanna Tantini

L’azienda porta il nome di colei che circa 20 anni fa l’ha voluta e sviluppata con caparbietà, divenendo ben presto un punto di riferimento della viticoltura femminile nella zona del Bardolino. Il vino, nato nel 2002, è molto apprezzato anche a livello internazionale.

Per il Cerasuolo d’Abruzzo saranno in degustazione:

Cerasuolo d’Abruzzo Solante 2019 – Codice Vino

Questa nuova realtà vitivinicola abruzzese è nata con il preciso intento di produrre vini di qualità che esprimano una forte identità territoriale, per cui i processi produttivi sono messi a punto in vigna dal prof. Attilio Scienza ed in cantina dall’enologo Riccardo Cotarella.

Cerasuolo d’Abruzzo 2019 – Nic Tartaglia

L’azienda si trova ad Alanno (PE), a metà strada tra il Mar Adriatico e le imponenti montagne dell’Appenino centrale, e gode di un clima particolare che, insieme al terroir unico, influenzano in maniera decisa i circa 13 ha di vigneti, donando ai vini fragranza, colore ed elevata concentrazione zuccherina.

Cerasuolo d’Abruzzo Sassello 2019 – De Antoniis

Piccola ma interessante realtà ubicata a Sant’Omero (TE), su dolci colline a pochi passi dal Mar Adriatico, che riesce ad esprimere nei suoi prodotti la sapiente tradizione contadina ed il rispetto per il territorio.

Iscriviti!

LINK ALLA MASTERCLASS DAL VIVO

Nel caso i posti per la degustazione siano esauriti, ti invitiamo a scrivere ad info@fermentomilano.it per essere inserito nella lista d’attesa.

LINK MASTERCLASS A DISTANZA

L’evento è trasmesso in live streaming e sono disponibili ticket per la partecipazione online con ricezione del kit di degustazione all’indirizzo desiderato (in Italia).

Fermento Milano 2020: location e misure per il rispetto delle norme di sicurezza e di distanziamento.

Fermento Milano 2020: location e misure per il rispetto delle norme di sicurezza e di distanziamento.

Domenica 11 Ottobre 2020 torna Fermento Milano, oramai uno degli eventi di punta della Milano Wine Week. Anche quest’anno faranno da sfondo all’importante kermesse enoica organizzata da FISAR Milano, i rinascimentali Chiostri di San Barnaba, che dal XV secolo sono parte integrante di un convento di frati francescani, uno dei più antichi luoghi della città, ricco di fascino e di mistero. La manifestazione, giunta alla sua IV edizione, si svolgerà nel grande Chiostro dei Pesci, dove verrà allestita l’Enoteca di Fermento Milano, mentre il Salone degli Affreschi, che anticamente fungeva da refettorio del convento, e la Sala Facchinetti ospiteranno le prestigiose master class tematiche.

Il tutto avverrà nel più rigoroso rispetto delle norme di sicurezza anti COVID-19, proprio per permettere ai partecipanti di poter godere appieno e in tutta tranquillità degli eventi proposti. Ed è in quest’ottica che si inserisce l’invito ad arrivare muniti di mascherina da indossare durante gli spostamenti negli spazi comuni per l’accesso alle sale. All’ingresso verrà misurata la temperatura e si potranno disinfettare le mani con gel igienizzante, così come in ogni sala. Per evitare assembramenti gli spostamenti potranno essere effettuati seguendo dei percorsi ben indicati con segnaletica a pavimento, l’ingresso in ogni ambiente sarà separato dall’uscita e alla fine di ogni evento tutte le postazioni utilizzate saranno prontamente sanificate.

Per lo stesso motivo in ogni sala il numero di partecipanti sarà limitato, ma la grande novità di quest’anno prevede la possibilità di poter seguire le master class prescelte in live streaming, tramite la piattaforma zoom; in questo caso si riceverà comodamente a casa il kit dei 6 vini in degustazione, affinché si possa partecipare all’evento da qualunque luogo si desideri e si possa interagire in tempo reale con il Sommelier docente. Inoltre nell’Enoteca si potranno degustare le tante etichette presenti senza assembramenti e con l’aiuto di un personal sommelier, pronto ad accompagnare i partecipanti in un meraviglioso viaggio sensoriale.

Location affascinante, selezione di cantine provenienti da tutta Italia, interessanti master class, personal sommelier, rispetto delle norme di sicurezza e di distanziamento, non manca proprio nulla affinché Fermento si confermi anche quest’anno una delle manifestazioni per enoappassionati più importanti del panorama milanese.    

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: