fbpx
L’autunno del vino è con Fermento Milano

L’autunno del vino è con Fermento Milano

Il prossimo autunno sarà pieno di entusiasmo per i numerosi produttori, wine lover, giornalisti e professionisti del settore ho.re.ca rimasti disorientati per la sospensione di numerosi eventi sul vino di questo 2020.

La IV edizione di Fermento Milano si prepara ad accogliere fedelissimi e volti nuovi nel rispetto delle norme
di sicurezza e del distanziamento sociale.

Ti aspettiamo!

Masterclass – L’annata 2019 secondo Bardolino Chiaretto e Cerasuolo d’Abruzzo

Masterclass – L’annata 2019 secondo Bardolino Chiaretto e Cerasuolo d’Abruzzo

La Masterclass, che si terrà nel Salone degli Affreschi e che verrà trasmessa anche in live streaming, si pone l’obiettivo di fare una panoramica sul 2019 delle due denominazioni, con un occhio sull’andamento delle ultime annate e su ciò che sarà del loro immediato futuro.

Per il Bardolino Chiaretto saranno in degustazione:

Bardolino Chiaretto Classico 2019 – Vigneti Villabella

Nata nel 1971 grazie alle famiglie Cristoforetti e Delibori, l’azienda ha sede a Calmasino (VR), con i vigneti posti su splendide colline moreniche che si affacciano sul Lago di Garda. Il vino, nato nel 1987, da anni colleziona importanti riconoscimenti, tra cui l’ingresso nel 2019 tra i migliori 100 vini rosa d’Italia.

Bardolino Chiaretto Classico 2019 – Valetti

La moderna cantina affonda le sue radici nel sogno americano di inizio secolo scorso; infatti il nonno Angelo Valetti si fece prestare, dal fratello emigrato in America, i soldi per acquistare un piccolo podere ai piedi del borgo di Calmasino (VR), dove piantò l’attuale vigneto. Il vino è stato premiato con la medaglia d’oro ai mondiali di Rosè svoltisi a Cannes nel 2017.

Bardolino Chiaretto 2019 – Giovanna Tantini

L’azienda porta il nome di colei che circa 20 anni fa l’ha voluta e sviluppata con caparbietà, divenendo ben presto un punto di riferimento della viticoltura femminile nella zona del Bardolino. Il vino, nato nel 2002, è molto apprezzato anche a livello internazionale.

Per il Cerasuolo d’Abruzzo saranno in degustazione:

Cerasuolo d’Abruzzo Solante 2019 – Codice Vino

Questa nuova realtà vitivinicola abruzzese è nata con il preciso intento di produrre vini di qualità che esprimano una forte identità territoriale, per cui i processi produttivi sono messi a punto in vigna dal prof. Attilio Scienza ed in cantina dall’enologo Riccardo Cotarella.

Cerasuolo d’Abruzzo 2019 – Nic Tartaglia

L’azienda si trova ad Alanno (PE), a metà strada tra il Mar Adriatico e le imponenti montagne dell’Appenino centrale, e gode di un clima particolare che, insieme al terroir unico, influenzano in maniera decisa i circa 13 ha di vigneti, donando ai vini fragranza, colore ed elevata concentrazione zuccherina.

Cerasuolo d’Abruzzo Sassello 2019 – De Antoniis

Piccola ma interessante realtà ubicata a Sant’Omero (TE), su dolci colline a pochi passi dal Mar Adriatico, che riesce ad esprimere nei suoi prodotti la sapiente tradizione contadina ed il rispetto per il territorio.

Masterclass – Vermentino di Gallura, roccia e mare

Masterclass – Vermentino di Gallura, roccia e mare

Domenica 11 ottobre alle 16.30 Fermento ospiterá una Masterclass dedicata al Vermentino di Gallura, unica DOCG della regione Sardegna, e alla sua personalitá, strettamente legata agli elementi della natura che caratterizzano il lembo nord-orientale dell’isola.

Vitigno secolare, si ritiene che il Vermentino provenga dalla penisola iberica e che si sia diffuso in Languedoc per giungere in Italia -passando dalla Liguria e dirigendosi verso sud- e in Corsica, fino ad approdare in Gallura negli ultimi decenni del XIX secolo.

Qui, nelle aspre terre granitiche della Gallura, il vitigno ha trovato un habitat ideale e oggi offre una delle massime espressioni a livello nazionale. I boschi di macchia mediterranea, la vicinanza del mare e della duna litoranea, la lunga esposizione al sole e l’escursione termica notturna definiscono un microambiente che conferisce ai vini eccezionali prerogative di profumo, tenore alcolico, mineralità e una buona acidità naturale.

I coltivatori locali sottolineano l’importanza delle sabbie da disfacimento granitico in una  viticoltura che va avanti da secoli. Una viticoltura che, in alcune aree, si contraddistingue per l’allevamento delle viti a piedefranco.

Ritrovamenti di recipienti atti a contenere vino e di tracce dello stesso individuati in diverse zone archeologiche della Gallura hanno infatti evidenziato l’esistenza di un‘attività vinicola fiorente giá in epoca nuragica, in particolare nel periodo del Bronzo medio e recente (1400-1200 a. C.).

Grazie alle cure prodigate in vigna e in cantina dai vignaioli di questo territorio, il Vermentino ha guadagnato nel 1975 la denominazione di origine controllata, per ottenere successivamente la denominazione di origine controllata e garantita nel 1996.

Secondo il disciplinare, i vini a DOCG «Vermentino di Gallura» devono essere ottenuti da uve provenienti da vigneti ubicati a quota non superiore ai 500 metri s.l.m. La composizione ampelografica é min. 95% di Vermentino; possono concorrere alla produzione altri vitigni a bacca bianca, non aromatici, idonei alla coltivazione nella Regione Sardegna.

Nel corso della Masterclass, i cinque vini in degustazione -elencati a seguire- ci accompagneranno alla scoperta del carattere mediterraneo di questo vino, con le sue note fruttate e i richiami marini, di erbe aromatiche, bacche, fiori e arbusti. 

Capichera – Vigna ‘Ngena 2019

Cantina della Gallura – Canayli VT 2019

Tani – Taerra 2019

Li Duni – Rena bianca 2019

Sella&Mosca – Monte Oro 2019

Link Masterclass dal vivo

Link Masterclass a distanza

#fermento20 #fermentomilano #fermentoivedizione #fisarmilano

Masterclass – Nebbiolo, il poliedrico

Masterclass – Nebbiolo, il poliedrico

La masterclass tematica è dedicata ad uno dei capisaldi del patrimonio ampelografico italiano: il Nebbiolo, un vitigno fortemente ancorato al suo territorio d’origine ma famoso in tutto il mondo. Seppure sia quasi esclusivamente associato alla sua terra d’origine, il Piemonte e in particolare le Langhe, tuttavia il Nebbiolo è presente anche in altre regioni: in Valle d’Aosta, Lombardia e addirittura nella Sardegna settentrionale.

La sua capacità di dare vita a vini di stupefacente per eleganza, finezza, complessità e longevità è indiscutibile ma, allo stesso modo, la sua versatilità regala la possibilità di degustarne stili che si discostano dalle espressioni più famose.

Dalla Val d’Aosta alla Sardegna, passando inevitabilmente per le straordinarie espressioni del Piemonte e della Lombardia ecco i vini in degustazione.

Dal Piemonte:

  • Vigneti Valle Roncati – Runcà Colline Novaresi Spanna Doc Nebbiolo 2016
  • Manzone Giovanni – Barolo Castelletto Docg 2015

Visiteremo la Valle d’Aosta dove i terrazzamenti si estendono lungo la valle centrale e salgono a ridosso della montagna con:

  • Les Cretes – Sommet Valle d’Aosta Dop Nebbiolo 2017

Andremo in Lombardia e nelle zone della Valtellina e Val Camonica

  • Nino Negri – La Tense Sassella Valtellina Superiore Docg
  • Togni Rebaioli – 1703 Val Camonica Nebbiolo

Per approdare a Luras in Sardegna con il suo interessante:

  • Depperu – Kabaradis Colli del Limbara Igt Nebbiolo 2016

Link Masterclass

Link Masterclass a distanza


#fermento20 #fermentomilano #fermentoivedizione #fisarmilano 

Masterclass – Bardolino Chiaretto e Cerasuolo d’Abruzzo: verticali a confronto

Masterclass – Bardolino Chiaretto e Cerasuolo d’Abruzzo: verticali a confronto

Il Consorzio per la Tutela del Vino Bardolino e il Consorzio di Tutela Vini d’Abruzzo saranno tra gli ospiti della IV Edizione di Fermento Milano. I rispettivi portavoce Angelo Peretti e Davide Acerra introdurranno fianco a fianco le due verticali di vini rosati. In degustazione:

L’azienda Poggio delle Grazie nasce nel 2014 per volontà di Stefano e Massimo che già producevano uve a Castelnuovo del Garda, su un’altura a sud del lago di Garda. L’enologo Damiano completa la squadra.

Bardolino Chiaretto DOC 2015

Nel 1995 la Famiglia Dei Micheli acquista una grande proprietà di 30 ettari a Caprino Veronese. La tenuta, chiamata “La Presa“, oggi comprende 100 ettari e due cantine, una dedicata alla produzione e l’altra all’affinamento.

Bardolino Chiaretto DOC 2017

L’azienda Gentili, avviata 40 anni fa, è condotta dal 2010 da Enrico ed Elisa Gentili, la seconda generazione.

Bardolino Chiaretto DOC 2018

  • 2 BICCHIERI – Guida vini d’Italia Gambero Rosso 2020

Cantina Strappelli è una piccola azienda di appena sette ettari interamente coltivati a vigneto e situata in provincia di Teramo, nel comune di Torano Nuovo. Guido Strappelli da circa 15 anni ha convertito l’azienda in biologico.

Colle Tra’ – Cerasuolo d’Abruzzo Superiore DOC 2015

Podere Castorani è ubicata poco lontano dal centro abitato di Alanno, in provincia di Pescara. La meravigliosa dimora domina l’azienda che si estende per circa trenta ettari sui quali trovano posto i vigneti di età media superiore ai trent’anni.

Amorino – Cerasuolo d’Abruzzo DOC 2017

Cantina Rapino nasce nel 1972 quando Rocco, che proviene da una famiglia dedita alla coltivazione dei campi da generazioni, sceglie di seguire la sua passione: essere un produttore di vino.

Francesco Paolo Tosti – Cerasuolo d’Abruzzo 2018

Link Masterclass

Link Masterclass a distanza

Fermento Milano 2020: location e misure per il rispetto delle norme di sicurezza e di distanziamento.

Fermento Milano 2020: location e misure per il rispetto delle norme di sicurezza e di distanziamento.

Domenica 11 Ottobre 2020 torna Fermento Milano, oramai uno degli eventi di punta della Milano Wine Week. Anche quest’anno faranno da sfondo all’importante kermesse enoica organizzata da FISAR Milano, i rinascimentali Chiostri di San Barnaba, che dal XV secolo sono parte integrante di un convento di frati francescani, uno dei più antichi luoghi della città, ricco di fascino e di mistero. La manifestazione, giunta alla sua IV edizione, si svolgerà nel grande Chiostro dei Pesci, dove verrà allestita l’Enoteca di Fermento Milano, mentre il Salone degli Affreschi, che anticamente fungeva da refettorio del convento, e la Sala Facchinetti ospiteranno le prestigiose master class tematiche.

Il tutto avverrà nel più rigoroso rispetto delle norme di sicurezza anti COVID-19, proprio per permettere ai partecipanti di poter godere appieno e in tutta tranquillità degli eventi proposti. Ed è in quest’ottica che si inserisce l’invito ad arrivare muniti di mascherina da indossare durante gli spostamenti negli spazi comuni per l’accesso alle sale. All’ingresso verrà misurata la temperatura e si potranno disinfettare le mani con gel igienizzante, così come in ogni sala. Per evitare assembramenti gli spostamenti potranno essere effettuati seguendo dei percorsi ben indicati con segnaletica a pavimento, l’ingresso in ogni ambiente sarà separato dall’uscita e alla fine di ogni evento tutte le postazioni utilizzate saranno prontamente sanificate.

Per lo stesso motivo in ogni sala il numero di partecipanti sarà limitato, ma la grande novità di quest’anno prevede la possibilità di poter seguire le master class prescelte in live streaming, tramite la piattaforma zoom; in questo caso si riceverà comodamente a casa il kit dei 6 vini in degustazione, affinché si possa partecipare all’evento da qualunque luogo si desideri e si possa interagire in tempo reale con il Sommelier docente. Inoltre nell’Enoteca si potranno degustare le tante etichette presenti senza assembramenti e con l’aiuto di un personal sommelier, pronto ad accompagnare i partecipanti in un meraviglioso viaggio sensoriale.

Location affascinante, selezione di cantine provenienti da tutta Italia, interessanti master class, personal sommelier, rispetto delle norme di sicurezza e di distanziamento, non manca proprio nulla affinché Fermento si confermi anche quest’anno una delle manifestazioni per enoappassionati più importanti del panorama milanese.    

Comunicato stampa 2020

Comunicato stampa 2020

FERMENTO MILANO  UN MODO NUOVO PER PARLARE DI VINO

Evento Ufficiale della Milano Wine Week

Masterclass tematiche, degustazioni e personal sommelier, in un percorso sensoriale godibile da qualunque angolo d’Italia

Milano, 11 Ottobre 2020 – Una location prestigiosa, una selezione di cantine da tutta Italia e il rispetto delle norme previste per garantire la sicurezza e il distanziamento interpersonale. Questi sono gli ingredienti di Fermento Milano, l’evento giunto alla sua 4a edizione, dedicato a tutti gli enoappassionati che offrirà la possibilità di degustare vini di piccole e autentiche realtà vitivinicole e apprenderne origini, filosofia e curiosità, guidati da relatori F.I.S.A.R. e personal sommelier.

L’affascinante cornice di questo appuntamento organizzato da FISAR Milano (Federazione Italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori) saranno ancora una volta ii rinascimentali Chiostri di San Barnaba, suggestiva location nel cuore di Milano, a pochi minuti da Piazza Duomo. Un convento del XV secolo con chiostri e giardini senza tempo, che immergerà i partecipanti di Fermento Milano nell’atmosfera perfetta per godere al meglio l’evento enoico.

La manifestazione sarà ospitata nel Salone degli Affreschi e nella Sala Facchinetti che ospiteranno le masterclass tematiche e nel Chiostro dei Pesci in cui sarà allestita l’Enoteca di Fermento Milano.
Sono due le novità di questa Edizione.
L’Enoteca con le sue degustazioni al banco darà la possibilità di assaggiare numerose etichette insieme ad un personal sommelier che accompagnerà i suoi ospiti alla scoperta delle realtà produttive e illustrerà le caratteristiche dei prodotti in assaggio, oltre a suggerire i migliori abbinamenti e a indicare quale sia il più adatto per ogni occasione. Le Masterclass, condotte dai Docenti Sommelier FISAR, avranno luogo dalle 10.30 alle 22.00 e potranno essere seguite a scelta in presenza o a distanza.

Gli iscritti alle masterclass potranno decidere di seguire la degustazione nel salone stabilito e allestito in ottemperanza alle norme atte a garantire la sicurezza e il distanziamento interpersonale, oppure potranno ricevere a casa i campioni dei vini della masterclass prescelta e seguirla in diretta su zoom da qualunque luogo preferiscano.

Fermento Milano IV Edizione sostiene l’ho.re.ca con una formula “fuorisalone”. Un ricco calendario di eventi durante i quali i vini dei produttori e dei Consorzi che partecipano a questa IV edizione di Fermento Milano saranno consumati nei locali milanesi per l’aperitivo o la cena.

I biglietti sono in prevendita sul sito ufficiale di Fermento Milano accessibile al link www.fermentomilano.it.

FERMENTO MILANO
Domenica 11 Ottobre 2020
Chiostri di San Barnaba, Via S. Barnaba 48 – Milano
Apertura al Pubblico: ore 10.00 – 22.00
www.fermentomilano.it – info@fermentomilano.it

FISAR Milano – Piazza Aspromonte 35, Milano – Tel: 348 3903003

Le master class tematiche di Fermento Milano IV Edizione

Le master class tematiche di Fermento Milano IV Edizione

Per questa IV Edizione di Fermento Milano vi abbiamo riservato un’altra novità!

Il palinsesto della manifestazione includerà alcuni approfondimenti sui vitigni, come il Nebbiolo e il Sangiovese, e su specifiche aree geografiche, ad esempio parleremo di territorio con il Vermentino di Gallura.

Inoltre, non mancheranno master class alla scoperta dei più vini più rappresentativi del Nord, Centro e Sud Italia, senza dimenticare le Isole. 🙂

Come è organizzata una master class tematica?

Semplicità e intrattenimento sono le principali caratteristiche: il Sommelier Docente introdurrà brevemente il tema e condurrà i partecipanti alla scoperta dei 6 vini in degustazione.

Saranno disponibili anche online?

, dal 1 settembre sarà possibile acquistare il ticket attraverso lo shop di Fermento Milano. (www.fermentomilano.it) Il partecipante riceverà a casa il kit di degustazione e potrà seguire, da PC o mobile, e interagire con il Sommelier Docente durante l’evento trasmesso in live streaming tramite Zoom

Fermento Milano IV Edizione propone altro?

Le Master class dedicate a singoli Produttori o Consorzi completeranno la proposta di Fermento Milano IV Edizione!
Fermento Milano IV Edizione: un’intera giornata dedicata all’intrattenimento, alla formazione e la degustazione del nostro amato vino italiano!


#fermento20 #fermentomilano #fermentoivedizione #fisarmilano 

Fermento Milano e i suoi eventi: sosteniamo l’ho.re.ca e il consumo dei vini nei locali della città

Fermento Milano e i suoi eventi: sosteniamo l’ho.re.ca e il consumo dei vini nei locali della città

Le difficoltà che il settore ho.re.ca attraversa da alcuni mesi hanno inevitabilmente rallentato le vendite di vino mettendo in difficoltà  numerose aziende  vitivinicole.  Questa situazione ci ha imposto una maggiore attenzione alle attività di supporto alle vendite dei vini presso l’ho.re.ca. con diverse modalità di interazione e promozione.

I vini dei produttori e dei Consorzi che partecipano a questa IV edizione di Fermento Milano saranno consumati nei locali milanesi durante l’aperitivo o la cena, secondo un ricco calendario di eventi che mette insieme degustazione e approfondimenti tematici.

A Fermento Milano IV edizione ci sarà il Consorzio tutela vini d’Abruzzo che parteciperà con due master class dedicate al Cerasuolo: un approfondimento sul terroir con la medesima annata di differenti aziende e una degustazione verticale per valorizzare le caratteristiche di longevità e sorprendere i partecipanti.

Verrà inoltre allestita un’area dell’Enoteca interamente dedicata al Cerasuolo d’Abruzzo che offrirà un ampio ventaglio di etichette.

Fermento Milano: Enoteca e personal sommelier

Fermento Milano: Enoteca e personal sommelier

Con questa IV edizione di Fermento Milano vogliamo continuare a valorizzare il rapporto diretto tra i curiosi del vino e i produttori. 

Così nasce l’Enoteca di Fermento Milano che con la collaborazione dei Personal Sommelier FISAR Milano dedica tutta l’attenzione necessaria a soddisfare la curiosità di ciascun partecipante. Basterà selezionare un orario e il personal sommelier sarà a disposizione per far degustare i vini preferiti e rispondere a tutte le domande.

L’organizzazione dell’Enoteca in aree delimitate ad accesso controllato permetterà di essere in linea con le attuali disposizioni restrittive per il Covid-19 (ordinanza n.580 Regione Lombardia)

A Fermento Milano IV edizione ci sarà il Consorzio di Bardolino che parteciperà con due master class dedicate al Chiaretto: un approfondimento sul terroir con la medesima annata di differenti aziende e una degustazione verticale per valorizzare le caratteristiche di longevità e sorprendere i partecipanti.

Verrà inoltre allestita un’area dell’Enoteca interamente dedicata al Bardolino Chiaretto che offrirà un ampio ventaglio di etichette.

Fermento Milano e master class: luogo d’incontro d’elezione per gli attori del vino

Fermento Milano e master class: luogo d’incontro d’elezione per gli attori del vino

La IV edizione della manifestazione curerà con maggiore attenzione la sezione dedicata alle master class che diventeranno luogo di elezione per l’incontro tra gli attori del vino.

L’intenzione di avvicinare produttori, eno-appassionati e professionisti del settore e la necessità di rispettare le norme sulla sicurezza e sul distanziamento fisico ci ha portato ad ideare un format innovativo.

La master class diventa il centro da cui il messaggio del produttore arriverà ad un numero di persone ancora più ampio rispetto al passato.

I vini presentati potranno essere degustati contemporaneamente dal produttore, da coloro che sono presenti fisicamente alla master class e da chi non ha potuto esserci ma desidererà partecipare a distanza.

Anche in questa Edizione di Fermento Milano avremo il piacere di avere con noi l’azienda valtellinese Nino Negri del Gruppo G.I.V che per prima ha aderito!

Vincitori del gioiello “Fermento” made by Silvia Scaglione

Vincitori del gioiello “Fermento” made by Silvia Scaglione

Finalmente, dopo tanta attesa, arriva l’articolo che svela i tre vincitori del gioiello “Fermento”.

Silvia Scaglione Jewels ha progettato appositamente per Fermento un gioiello in argento, mostrandolo durante la terza edizione di Fermento Milano, avvenuta il 9 Ottobre presso i Chiostri di S. Barnaba.

I vincitori saranno curiosi di sapere…

Sveliamo i tre nominativi:

Andrea Foresto

Marzia Papini

Sara Pizzagalli

 

Complimenti!!!!

I vincitori verranno contattati dallo staff di Fermento Milano per la consegna del premio!

 

 

L’importante ruolo dei Partner della terza edizione

L’importante ruolo dei Partner della terza edizione

Più volte nelle conferenze stampa iniziali degli eventi della Milano Wine Week è stato sottolineata l’importanza di far fronte comune, unendo le risorse e le competenze, per far migliorare la conoscenza del vino in Italia e dare ulteriore manforte all’aumento della penetrazione nei mercati esteri.

Federico Gordini, Presidente della Milano Wine Week, ne è fermamente convinto.

 

Possiamo affermare che Fermento Milano terza edizione sia stato un bell’esempio di unione di organizzazioni diverse che hanno unito le proprie risorse e competenze per raggiungere un unico scopo: un format unico, dinamico e innovativo!

Slow Food Italia ha promosso Fermento Milano sui canali nazionali, dando così supporto alla locale Condotta Slow Food Milano: il Fiduciario Francesco Corretto e Maurizio Parenti hanno presentato i Presidi Slow Food e introdotto lo Chef Vittorio Fusari, creatore del “Risotto in Fermento“.

Ringraziamo lo staff di cucina che ha impiegato tempo prima e durante Fermento Milano per realizzare il risotto per ben 500 degustazioni!

Slow wine ha promosso Fermento Milano sui propri canali web/social e offerto la possibilità di acquistare ad un prezzo ridotto il volume “Le migliori 100 bollicine d’Italia” e di poter degustare ben 25 delle migliori 100 bollicine all’interno dei Chiostri di S. Barnaba!

Martesana Milano ha avuto molteplici attività: in primis la presenza dell’energico Maestro Vincenzo Santoro, presente nella conferenza iniziale di Fermento Milano! Il buffet iniziale ha motivato fin da subito circa 200 persone dalle 14.00… mentre alle 16.00 lo stesso Vincenzo ha svelato i segreti del nuovo dolce Morena!

Dalle 17.00, ogni ora, sono state offerte le “Esperienze Martesana“, con Lorenzo della Pasticceria Martesana e Ester e Marica di FISAR Milano a raccontare dolci, vini e abbinamenti.

In ultimo, ma non per importanza, ha sfamato gli 80 collaboratori, deliziandoci di prodotti assolutamente healthy!

Agenxia è un’agenzia di distribuzione ben radicata sul territorio milanese: ha creduto fin da subito in questa edizione di Fermento Milano e ha potuto far conoscere 9 delle sue aziende a catalogo!

Radio Number One è arrivata grazie alla collaborazione tra FISAR Milano e FMedia di Salvo Ferrara: interviste in diretta con Guido Monti e Fabiana e spot di 30 secondi che riecheggiavano nell’etere ogni ora!

Winetrade Enogastronomia e Comunicazione ci ha supportati per la grafica, il sito web e tutto il materiale che ha colorato Fermento Milano!

Mastrocesare ed i prodotti di panetteria: grissini classici e particolari serviti durante le master class e ai banchi degustazione!

Concettodivino di Silvia Scaglione presente a promuovere il gioiello in argento 925 “Fermento”, creato apposta per l’evento! Inoltre Silvia ha fornito i gioielli per 3 fortunati winelover che sono stati estratti : i loro nomi verranno divulgati a breve!

Il Consolato Generale dell’Argentina ha istituito nella stessa data di Fermento Milano, il 9 ottobre 2019, la giornata di festeggiamento italiana per l’argentine Day! Siamo stati onorati di questa scelta!

Il Console Cristian Delle Piane Rawson ha partecipato alla conferenza iniziale e spiegato l’importanza dell’Argentine Day durante la master class sui “vini argentini che arrivano dal tetto del mondo”!

E FISAR Milano? Durante l’evento presente con 80 Associati collaboratori, ha gestito con Federico le 4 master tematiche e supportati Partner e produttori!

I più irriducibili erano già presenti alle 7.30 e hanno lasciato i Chiostri di S. Barnaba all’1.30…

Passione, professionalità, dedizione. Questa è FISAR Milano!

I vincitori del Fermento Awards Winelover

I vincitori del Fermento Awards Winelover

Nella terza edizione di Fermento Milano sono stati istituiti dei riconoscimenti ai produttori di vino che partecipano alla manifestazione: i Fermento Awards Professional e Winelover.

Vediamo in dettaglio il riconoscimento Fermento Awards Winelover!
I Wine Lover, sempre più numerosi e preparati, sono tutti coloro che scelgono e acquistano il vino, lo suggeriscono e ne parlano agli amici. A loro sono dedicati i Fermento Awards Winelover con l’intenzione di dare valore al gradimento di tutte queste persone che con grande interesse promuovono vini e produttori.
Per questo motivo i produttori dei 3 vini più votati ricevono forti scontistiche per la partecipazione alla Quarta Edizione di Fermento Milano.

I Wine Lover hanno ricevuto al desk di accoglienza d’ingresso 2 stelline adesive, da attaccare ai vini che più hanno gradito tra quelli in concorso; poco prima del termine della manifestazione lo Staff di Fermento Milano ha contato le stelline raccolte e proclamato i vincitori.

I 3 produttori vincitori sono stati premiati a termine evento:

Angelo Negro

Roero Arneis Perdaudin 2018

Azienda Agricola Ghione Anna

Barbera d’Asti Superiore Le Brume 2017

Mesa

Carignano del Sulcis Buio Buio 2016

 

Lo staff Fermento Milano contatterà a breve le aziende per organizzare la promozione presso il Ristorante Daniel!

I vincitori del Fermento Awards Professional

I vincitori del Fermento Awards Professional

Nella terza edizione di Fermento Milano sono stati istituiti dei riconoscimenti ai produttori di vino che partecipano alla manifestazione: i Fermento Awards Professional e Winelover.

Vediamo in dettaglio il riconoscimento Fermento Awards Professional!
I Fermento Awards Professional nascono con l’obiettivo di valorizzare e promuovere i vini dei 3 produttori vincitori negli esercizi dell’alta ristorazione milanese.

Il Ristorante Daniel Canzian è stato scelto come partner per creare 3 menù dedicati a “Fermento Milano”: 3 portate, con l’obiettivo di abbinare 3 vini del produttori vincenti.
Una serata di apertura organizzata dallo Staff di Fermento Milano darà il via alla settimana di promozione: Daniel si impegnerà a proporre ai propri Clienti il menù abbinato oppure le singole pietanze abbinate.

Ristoratore, produttore e staff Fermento si impegnano a dare visibilità all’attività tramite i propri canali di comunicazione e social network.

I 3 produttori vincitori sono stati premiati a termine evento:

Forteto della Luja

Piemonte Passito Pian Dei Sogni 2015

Colline della Stella – Andrea Arici

Franciacorta DOCG – Dosaggio Zero Nero

Masi Agricola

Amarone della Valpolicella Classico Riserva Costasera 2013

 

Lo staff Fermento Milano contatterà a breve le aziende per organizzare la promozione presso il Ristorante Daniel!

Com’è andato Fermento Milano terza edizione?

Com’è andato Fermento Milano terza edizione?

Tanti ce lo chiedono! Che abbiano partecipato oppure no, tante persone sono curiose di sapere come é andata!

meglio di così non poteva andare!“… non sarebbe una risposta credibile: la pioggia ci ha accompagnato da inizio manifestazione fino alle 18.00 circa, scoraggiando parte dei milanesi non più abituati al clima autunnale!

successo oltre le aspettative!“… ma come? se ha piovuto???

Effettivamente abbiamo avuto meno accessi rispetto al previsto e nonostante l’ampia superficie dei Chiostri tutti gli spazi erano abbondantemente coperti! Un’esperienza di degustazione rilassata, che ha agevolato la comunicazione del vino che desideriamo!

la squadra ha dato il 101%” … sicuramente! Con 70 banchi di degustazione da allestire e gestire, 500 persone da accogliere, 6 master class, 2 show cooking, 5 esperienze Martesana… 80 collaboratori che hanno dimostrato la passione che distingue il mondo FISAR!

La conferenza iniziale ha visto gli interventi di Emiliano Marelli, Delegato FISAR Milano, Federico Gordini, Presidente della Milano Wine Week, Cristian Delle Piane Rawson, Console Argentino a Milano e il Maestro AMPI Vincenzo Santoro.

siamo contenti del risultato e dell’esperienza!” … assolutamente sì! E’ stata un’edizione di Fermento Milano che ha confermato l’essere un evento diverso, dinamico e innovativo…e colorato!

Ha fornito interessanti spunti di miglioramento sia da parte dei produttori che dai partecipanti… e delineato le potenzialità degli elementi messi in campo!

Impazienti di vedere le foto professionali … siamo già proiettati con i pensieri alla prossima edizione!

Martesana Milano: esperienze di degustazione

Martesana Milano: esperienze di degustazione

Perché non accompagnare un calice a qualcuna delle prelibatezze dolci o salate della pasticceria Martesana Milano? Puoi farlo prenotandoti sul nostro sito a “Martesana Esperienze” e ritirando il tuo ticket presso il banco accoglienza all’arrivo a Fermento Milano. Puoi scegliere tra le proposte dolci classici, dolci innovativi e Capricci salati, ciascuna master class sarà condotta da un sommelier Fisar Milano

Degusta l’arte del Maestro AMPI Enzo Santoro, tutte le Esperienze master class Martesana sono gratuite!

Inoltre, il Maestro Enzo Santoro condurrà la master class dedicata alla Torta Morena, uno dei meravigliosi nuovi dolci della collezione autunno/inverno.

www.fermentomilano.it

#fermento #fermentomilano #fermento19 #fermento2019 #fermentoterzaedizione
#fisarmilano #sommelier #sommelierfisar #sommeliermilano #eventifisarmilano
#noifisar #fisarnazionale #fisar
#milanowineweek #mww #mww19 #mww2019
#slowfood #slowwine #slowfoodeditore #vittoriofusari #baltzer #martesanamilano #agenxia #winetrade

Slow Wine a Fermento Milano

Slow Wine a Fermento Milano

Ti sei iscritto a Fermento Milano e hai scelto l’opzione con il volume “Le migliori 100 bollicine d’Italia” di Slow Wine? Allora non dimenticare di ritirarlo presso il banco accoglienza al tuo arrivo. Inoltre, Slow Wine, partner di Fermento Milano, è presente nel Chiostro dei Glicini e nel Chiostro delle Memorie: troverai i migliori spumanti del nostro paese.

Alcuni nomi: Lorenz Martini, Sorelle Bronca, Garofoli, d’Araprì, Ferrari, Malibran, Pasini San Giovanni, Letrari, Arici, Case Bianche, Monsupello, Fattoria Moretto.

Cerca i gazebo bianchi al centro dei due chiostri! La degustazione è aperta a tutti!

www.fermentomilano.it

#fermento #fermentomilano #fermento19 #fermento2019 #fermentoterzaedizione
#fisarmilano #sommelier #sommelierfisar #sommeliermilano #eventifisarmilano
#noifisar #fisarnazionale #fisar
#milanowineweek #mww #mww19 #mww2019
#slowfood #slowwine #slowfoodeditore #vittoriofusari #baltzer #martesanamilano #agenxia #winetrade

Vincitori del gioiello “Fermento” made by Silvia Scaglione

Fermento Awards

I Fermento Awards sono i riconoscimenti destinati ai produttori di vino presenti alla manifestazione. I FA Professional vengono assegnati da professionisti del settore a 3 produttori che vedranno i propri vini abbinati ad un menù appositamente creato per l’alta ristorazione milanese. I FA Wine Lover, invece, facilitano la partecipazione dei 3 produttori vincitori alla quarta edizione di Fermento Milano e sono assegnati da tutti i partecipanti ai vini che sono piaciuti maggiormente e di cui si vorrebbe degustare la prossima annata. Hai verificato di avere le 2 stelline adesive nel Fermento Pack? Bene, allora sei pronto per iniziare. Tieni d’occhio le bottiglie che indossano il collarino dei Fermento Awards, le identifichi facilmente e le trovi esposte sui banchi di degustazione, una per ciascun produttore. Inoltre, alla fine manifestazione verranno sorteggiati 3 wine lover che riceveranno un gioiello in argento 925 creato esclusivamente per Fermento Milano da Concetto DiVino.

www.fermentomilano.it

#fermento #fermentomilano #fermento19 #fermento2019 #fermentoterzaedizione
#fisarmilano #sommelier #sommelierfisar #sommeliermilano #eventifisarmilano
#noifisar #fisarnazionale #fisar
#milanowineweek #mww #mww19 #mww2019
#slowfood #slowwine #slowfoodeditore #vittoriofusari #baltzer #martesanamilano #agenxia #winetrade

Ti sei iscritto a Fermento Milano? I Fermento Pack sono in esaurimento

Ti sei iscritto a Fermento Milano? I Fermento Pack sono in esaurimento

Partecipare all’appuntamento con Fermento Milano è facile! Acquista on line o in loco il Fermento Pack con il porta calice Vin Strip e il calice che dovrai restituire al termine della tua esperienza. Ritiralo all’accoglienza quando arrivi ai Chiostri di San Barnaba il 9 ottobre. Dentro il sacchetto trovi una mappa che segnala la collocazione dei produttori, la lista dei vini presenti e di quelli che partecipano ai Fermento Awards. Scegli con quale vino iniziare il percorso, vesti il tuo calice e parti alla scoperta.

www.fermentomilano.it

#fermento #fermentomilano #fermento19 #fermento2019 #fermentoterzaedizione
#fisarmilano #sommelier #sommelierfisar #sommeliermilano #eventifisarmilano
#noifisar #fisarnazionale #fisar
#milanowineweek #mww #mww19 #mww2019
#slowfood #slowwine #slowfoodeditore #vittoriofusari #baltzer #martesanamilano #agenxia #winetrade

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: