fbpx
Fermento Milano: pochi giorni al via!

Fermento Milano: pochi giorni al via!

Mancano solo 4 giorni a FERMENTO MILANO e noi non vediamo l’ora do coinvolgervi in questa ricca giornata di degustazioni!

Prenota ora il tuo biglietto, hai tempo fino alle ore 10.00 di mercoledì 10 ottobre!

 

 

Fermento e i suoi produttori: Fattoria della Aiola

Fermento e i suoi produttori: Fattoria della Aiola

Fattoria della Aiola è un’azienda vitivinicola che nasce 80 anni fa grazie a Giovanni Malagodi e che si estende per circa 100 ettari di territorio, di cui 36 sono dedicati ai vigneti. L’azienda si trova a cavallo di due comuni del Chianti Storico: Castelnuovo Berardenga e Radda in Chianti, a soli 14 km da Siena, nel cuore della splendida campagna toscana.  I terreni della fattoria dell’Aiola sono prevalentemente di tre tipi: Alberese, il terreno che rende i vini tannici, strutturati e molto intensi; Galestro, che attribuisce ai vini eleganza e una grande potenzialità di invecchiamento; Arenaria, dal quale terreno si ottiene il vino elegante e profumato.

Iscriviti a Fermento

 

Fermento e i suoi produttori: Ciavolich

Fermento e i suoi produttori: Ciavolich

I Ciavolich erano mercanti di lana che arrivarono nel 1500 Miglianico e nel 1853 costruirono la prima cantina di famiglia, una delle più antiche strutture di vinificazione dell’Abruzzo.

Il loro passato è ricco di importanti avvenimenti storici. Basti pensare che le grotte sotterranee di arenaria scavate proprio sotto alle botti che accoglievano il vino appena pigiato in vendemmia, furono il rifugio per la famiglia e per molti cittadini di Miglianico.

Dopo l’evacuazione e lo spostamento a Chieti, Giuseppe Ciavolich tornò a casa e riuscì a riprendere in mano la gestione dell’azienda vitivinicola.

Ora sono Chiara ed il marito Gianluca ha tenere le redini di questa importante ricchezza storica ed enoica, hanno vigneti in 3 diverse zone dell’Abruzzo e coltivano in prevalenza Montepulciano, in diverse interessanti versioni.

Venite a degustarli a Fermento Milano!

 

Fermento e i suoi produttori: Principi di Mola

Fermento e i suoi produttori: Principi di Mola

L’azienda agricola Salvo Alessandro, da cui prende vita il marchio Principi di Mola, rappresenta una delle principali aziende vinicole private italiane operanti nel territorio della provincia di Messina. Realtà piccola ma vivace vede la partecipazione attiva di tutti i membri della famiglia e degli storici collaboratori che, dopo tanto tempo, sono diventati come dei familiari. Nata dall’unione di una tradizione agricola che si perpetua da generazioni e dall’innovazione data dalle attuali tecnologie, l’Azienda cura tutti i suoi prodotti con la cura e l’attenzione che si rivolgerebbe ad una persona di famiglia, curando con attenzione i vitigni ed il terreno, raccogliendo con tecniche atte a preservare la salute delle piante trasformando i frutti eccellenti in vino di altissima qualità. Il vigneto è stato totalmente reimpiantato tra il 2006 ed il 2007 sostituendo le vecchie tecniche di allevamento con controspalliera e viti allevate a guyot. Inoltre, la cantina è stata completamente ricostruita, realizzando dei locali funzionali, dotati di tecnologie per la produzione e affinamento moderne, che rispondono ai più rigorosi standard di qualità e sicurezza per garantire un prodotto finito di altissimo pregio. Le novità non si limitano solo agli aspetti della coltivazione della vite e al rifacimento dei locali: l’offerta dei prodotti si è rinnovata proponendo vini Siciliani dal Varietale all’IGT Terre Siciliane al DOC Mamertino, che coniugano la storia dei vitigni autoctoni e del territorio con i gusti dei consumatori.

Iscriviti a Fermento!

Fermento e i suoi produttori: Dante Rivetti

Fermento e i suoi produttori: Dante Rivetti

Dalla metà degli anni ’70, Dante Rivetti nipote del capostipite Pinin, si prende cura dell’azienda.
La passione per la viticoltura e l’orgoglio di Dante, hanno contribuito all’ampliamento dell’azienda agricola che dagli anni ’90 ad oggi ha raggiunto un’estensione vitata di 50 ettari.
Oggi il figlio maggiore Ivan si prende cura della cantina. L’azienda agricola è da sempre attenta all’ambiente e recentemente ha installato un impianto fotovoltaico che permette di risparmiare emissioni fino a 200.000 Kg di CO2 annui. Contribuisce anche al risparmio energetico la costruzione dei locali parzialmente interrati ed in parte costituiti da coperture coibentate dove la temperatura rimane costante durante tutto l’arco dell’anno senza bisogno di sistemi di climatizzazione
Inoltre i materiali utilizzati nel vigneto sono scelti rispettando la natura. Stessa attenzione è data alla sanità della terra, fattore principale che influenza la qualità dei vini prodotti, infatti da qualche anno non vengono più distribuiti diserbanti chimici.

Clicca QUI per iscriverti a Fermento!

PARTECIPA ANCHE TU!

Acquista l'ingresso all'evento e avrai diritto all'esclusivo calice di FERMENTO e... a tanti altri vantaggi!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: